Adesso. Te lo scordi!

E bravo il toscanaccio! Con quella faccetta pulita e quella parlata un po impertinente, avevi fatto credere di essere il nuovo che avanza! Tu, figlio d’arte. Un padre boss della vecchia democrazia cristiana ed il dubbio che ti sia stata spianata la strada! Tu, già da parecchio in politica, vuoi chiudere l’era geologica dei D’Alema e dei Veltroni e rinnovare … Continua a leggere

Suppostone in arrivo!

Immagino lo avrete notato anche voi. Il sobrio capo del governo ed i suoi sobri ministri sono molto impegnati in vorticosi giri tra meeting, congressi, giornate di studio, dibattiti, trasmissioni televisive, feste di partito e ovunque sia possibile apparire e parlare. Come dei veri politici, però non li ha votati nessuno. Parlano, invece di pensare a come salvare i posti … Continua a leggere

Promesse

Ricordo che lo promisero anche negli anni 90, quando iniziarono ad affermare che il mondo del lavoro era “troppo rigido“. I lavoratori, per nulla convinti, furono accusati di “bloccare il Paese” e lo sviluppo economico ma, soprattutto, di pregiudicare il futuro delle giovani generazioni. Serviva maggiore “flessibilità” e, per farla digerire, la prospettarono come un progresso delle conoscenze e delle … Continua a leggere