L’anno che verrà

Nel post che chiudeva l’anno 2008 scrivevo che avremmo vissuto l’anno nuovo “…tra recessione, inflazione, deflazione e tasse che proprio non caleranno, visto che le proiezioni dei cervelloni danno tutto il 2009 in sofferenza…” Nel frattempo, il puttaniere nazionale accusava di disfattismo coloro che parlavano di crisi. Alla fine del 2009, nel solito post conclusi scrivendo “…Ci ritroveremo tutti, insieme … Continua a leggere