Bel capolavoro!

Chi frequenta questo blog già da tempo sa quanto ho detestato, fin dal giorno del loro insediamento, il precedente Governo dei sobri tecnocrati e contestato, con forza, le loro pseudo-eque riforme. Uno tra i ministri più detestati fu, manco a ricordarlo, la ministra che piangeva mentre massacrava i lavoratori. Qualcuno fu turbato da quelle lacrime che io, invece, interpretai come … Continua a leggere

Cambiare si può!

In attesa di sapere se, quando e come parteciperemo alle primarie del Partito Democratico, amici miei dobbiamo assolutamente partecipare e credo superfluo ricordare il perché, voglio concludere la mia personale riflessione su quello che, secondo me, dovrebbe essere la sinistra chiamata a governare il Paese nei prossimi 5 anni. Lo faccio, ovviamente, esprimendo più o meno “gradimento” per coloro che … Continua a leggere

La pensione

Da tempo rinvio l’occasione di approfondire su questo argomento, molto sensibile per tanti lavoratori che hanno visto il loro futuro irrimediabilmente stravolto dalle eque manovre del sobrio governo e, non dimentichiamolo, approvate dal Parlamento tutto che c’è dietro lo stesso, da destra a sinistra passando per il centro. Tuttavia, essendomi accorto che aumentano le vacue affermazioni di emeriti imbecilli che impazzano in … Continua a leggere