Sensazioni

Perplesso. Poi sconcertato. Poi turbato. Poi basito. Poi disgustato. Poi indignato. Infine furente. A partire dal pomeriggio del 24, man mano che procedeva lo spoglio delle schede elettorali e si capiva come avevano votato gli italiani, ho vissuto questi stati d’animo. Non credo sia l’unico. Lunedì sera nel corso di una cena tra amici, organizzata molti giorni prima proprio per … Continua a leggere

E L’AQUILA?

Mi sembra chiaro! Rappresenta ciò che la politica persegue, già da tempo, nel nostro Paese! Se si preferisce, perché più chiaro, capovolgo il concetto: l’Aquila poteva essere ciò che la politica non vuole si realizzi nel nostro Paese! Si, poi l’Aquila sono anche numeri: a 19 mesi dal sisma, due terzi della popolazione si è dovuta “arrangiare” oppure è ancora … Continua a leggere