Giustizia è fatta!

Chissà dove sono gli amici che per lungo tempo hanno dibattuto in questo blog, e non solo, difendendo l’operato dei vari governi di centrodestra che, in questi anni, si sono succeduti alla guida del Paese e, soprattutto, sostenendo e difendendo convintamente il suo leader Silvio Berlusconi.  Chissà, soprattutto, cosa pensano oggi di quest’ultimo. Sarebbe interessante ascoltarli. In questo blog invece, come in molti tra quelli che frequento, l’opinione espressa su Berlusconi è sempre stata una sola, convinta. Ci sono voluti 20 anni di storia del Paese e 4 anni di discussioni in questo blog ma, soprattutto, un’intera nazione allo sfascio per dimostrare quello che “loro”, gli amici che oggi non sono più in rete e anche buona parte del Paese, hanno sempre negato o non hanno voluto vedere. Oggi, definitivamente e senza possibilità di smentita.

 

berlusconi, condanna, cassazione, appello, interdizione, decadenza, parlamento, magistratura, camera, senato, senatore, rivoluzione

 

Foto da il Fatto Quotidiano del 2 agosto 2013

Giustizia è fatta!ultima modifica: 2013-08-02T08:35:07+00:00da bandita58
Reposta per primo quest’articolo

34 pensieri su “Giustizia è fatta!

  1. caro Carlo, non illudiamoci, in questo nostro strano Paese di definitivo non c’è niente. Il “pregiudicato”, come risposta alla condanna della Cassazione, ha già iniziato la nuova campagna elettorale che lo vedrà vincitore perchè gli avversari tradizionali, sputtanati dall’alleanza e dalla vergognosa e interminabile litigiosità interna, non conteranno più un cazzo.
    Da sempre sostengo che Berlusconi ci porterà alla guerra civile. Se non viene definitivamente isolato, come dovrebbe essere dopo il marchio di delinquente, il percorso non sarà molto lungo.
    Prepariamoci ad altre amare schifezze.

    Ciao Carlè, Riposati, come cercherò di fare io. robi

    • Caro Robi, stavolta devo smentirti. Non c’è veramente nessuna “illusione” in quanto accaduto! Questa volta nessuna legge ad personam, nessun escamotage giuridico, nessuna prescrizione, nessun impedimento e nessuna depenalizzazione ha interrotto un percorso giudiziario che, infatti, è giunto fino alla fine. E’ giunto alla fine stabilendo che questo signore, prima di “scendere in campo” e quando era a capo di un governo era anche UN BANDITO, come abbiamo sempre sostenuto noi. Oggi è UN PREGIUDICATO ovvero un individuo che sta accumulando condanne penali. In quanto al resto di ciò che hai pronosticato, staremo a vedere.

  2. Ciao Carlo questo nessuno ce lo potrà togliere mai e nessuno potrà censurarci quando lo chiameremo criminale. Potrebbe tirare fuori dal cappello una legge ad personam retroattiva… magari Letta per il quieto vivere potrebbe anche votarla…

    • Ciao Ernest. Potranno dire e fare qualunque cosa ma ciò non toglie che il Cainano è un PREGIUDICATO ed era un BANDITO. Tutti coloro che lo sostengono, oggi sanno bene che sostengono un individuo del genere e della peggior specie: evasore fiscale. Mentre a noi, con il nostro lavoro mal pagato, ci continuano a togliere pure il sangue in tasse.

  3. Giorni fa Spera temeva un’assoluzione perchè molti dei giudici della cassazione erano di cdx.

    Quindi, supponendo che non fosse l’unica vale anche il teorema contrario!
    detto questo non conosco le carte e non me ne frega nulla difendere un uomo che politicamente ha deluso tanti anni fa le promesse fatte.
    Auguro semplicemente che nessuno di voi abbia a che fare con una questione sull’evasione, altrimenti forse qualche dubbio vi verrebbe.

    • Caro Xpisp, tu puoi enunciare tutti i teoremi che ti pare, rimane invariata la realtà dei fatti: Silvio Berlusconi oggi è un pregiudicato perché ieri era un bandito.

      Detto questo, non capisco perché dovresti esprimere un commento su fatti che affermi non conoscere. Prima di farlo ti consiglierei, invece, di studiartele quelle carte perché le tue affermazioni sono frutto, appunto, della non conoscenza. Infatti, oggi dichiari di essere deluso di uno che definisci “politico” quando, invece, quello è sempre stato tutt’altro! La fregatura te la sei andata a cercare, come tanti italiani!

      Infine, non credi che mischiare una tua bega con la finanza con fatti per i quali è stata assodata l’esistenza di società off shore, di fondi neri, di frodi fiscali e anche tangenti, sia un po’ presuntuoso?

      Pensi ancora di poter seminare dubbi su “fatti” che, peraltro, tu neanche conosci?

    • Caro Carlo, leggi prima di rispondere alla caso.
      1° i teoremi esulano da tutto il resto. Se tu persona di sinistra esprimi il dubbio che un giudice, perchè di destra, possa anteporre la sua fede politica davanti al suo dovere, significa che tutti i giudici/magistrati/ecc hanno la possibilità di commettere il medesimo errore!
      2° Se imparassi a leggere e avessi un minimo di memoria ricorderesti che io di fregature ne ho prese tante ma non da quel signore. Infatti non ha mai avuto un mio voto!

      3° per mia fortuna non ho avuto nessun problema con la finanza a parte il fatto che ogni anno un impiegato imbecille manda una cartella con il solo scopo di arricchire il mio commercialista, purtroppo per il pubblico impiego non esiste la responsabilità che se la sua accusa è falsa paga lui le spese!
      Al massimo ho avuto il piacere di vedere qualche mio cliente vedersi entrare un pò di signori che dopo qualche settimana che gli occupavano gli uffici emettevano la sentenza sulla base di sensazioni, impressioni, ecc (tradotto perchè altrimenti fraintendi, nessuna prova!) emettendo multe notevoli!
      tutto qui mio irascibile amico

    • Ciao Xpisp. Tu continua pure a masturbarti il cervello con i tuoi teoremi! Contento tu, contenti tutti. Comunque, se qua c’è qualcuno che deve leggere, prima di esprimere un commento “alla caso”, sei tu. Nel mio brevissimo post non ho menzionato magistrati comunisti o fascisti, non ho menzionato destra o sinistra. Ho parlato del mio blog e di quello di molti altri dove, da sempre, abbiamo affermato che il Cainano era un bandito. Infatti, oggi è un pregiudicato!

      Pregiudicato perché pluricondannato. Condannato, per ultimo, per un reato di cui tu, per tua stessa affermazione, neanche conosci la natura. Pensi possa fottermene qualcosa di quello che affermi con la barzelletta dei controlli ai tuoi “clienti”, condannati sulla base di “sensazioni”? Tipico modo di pensare di una certa italietta che si crede furbetta.

      A proposito, potresti indicarmi dove, Spera, ha espresso quello che sostieni abbia espresso? Per quanto l’abbia più volte cercato, non sono riuscito a trovarlo.

    • Ciao Carlo,
      articolo Grillo e il Topo , ultimo commento…
      ne approfitto per salutarti e salutare gli altri.
      Ringraziarli per la pazienza e la cordialità dimostrata, la capacità di confronto con chi la pensa differentemente e per alcuni la capacità di esprimersi in maniera educata anche quando sotto stress.

      Potrei risponderti a tono sulla tua italietta… ma sprecherei del tempo.
      ci risentiremo quando ci saremo ricaricati.
      ciao

  4. Ciao Carlo,la tua voce mi ha evocato,ma non dormivo,solo aspettavo di capire meglio. Veramente il soggetto in questione non m’è sembrato inoffensivo.Oggi nel suo soliloquio s’atteggiava a vittima come fosse un Mazzini in esilio che chiamava a raccolta i giovani per un suo partito rinnovellato. Concludeva pure col motto: W l’Italia .
    Ma chi crede di essere? Bisogna stare attenti:oltre a causare la caduta del governo ,può ancora essere nocivo per la pace e la libertà del paese .E’ come un Catilina nell’antica repubblica romana. Buon agosto!
    Corinina

    • Ciao Corinina. Sono più di 20 anni che le uniche questioni che nel nostro Paese si affrontano, sono i problemi e le minchiate del Caimano. Anche per questo siamo messi come stiamo oggi. Come tutti i BANDITI, oggi diventa più pericoloso. Lui e tutta la sua banda perché il tanto peggio per noi, diventa tanto meglio per loro. Questo lo sapevamo già, tuttavia. Sono 20 anni che questi BANDITI massacrano il Paese per i loro interessi e la maggioranza minchiona o farabutta del Paese, li segue. Nei prossimi giorni vedremo cosa accadrà ma, per ora, personalmente festeggio!

  5. …… mi pare un po’ il 26 luglio del ’43 . Enormi “fasci” strappati dalle facciate delle “case littorie” e rotolati giù dalle discese di cui è piena Genova . Busti del “duce” e dei gerarchi sradicati dai basamenti e presi a picconate . Pareva che il fascismo fosse finito , con la “sua” fine , invece il peggio stava per cominciare . Temo anch’ io , come cipralex , che Berlusconi ci porterà alla guerra civile.
    Anzi , i berlusconiani ! Speriamo bene . Buon fine settimana ! wally

    • Ciao Wally. Tranquilli tu e Cipralex! Pensare che il “popolo dell’ammore” si trasforma in popolo rivoluzionario, è come credere che i bambini li porta la cicogna!

  6. …era convinto di averla sfangata ancora una volta, che mostrando un basso profilo e benevolenza al governo Letta si sarabbe rifatto una verginità…trombato.

    Ciao Carlo,
    ha avuto la reazione del cane rabbioso e bavoso che è, la sua coorte dei miracoli sta cercando la rissa verbale e a quel coglione di bondi che prevede la guerra civile darei l’onore del primo colpo.

    Domani a Roma ci sarà la calata dei “pensionati mezzo avvelenati” pagati 20€ a cranio per fare numero, 500 pullman da tutta Italia, almeno le agenzie di viaggi daranno da lavorare per un giorno a 500 autisti.

    Carlo, saremo liberi solo quando questo delinquente sarà sotto due metri di terra, prima no, se lui può concedersi gli arresti domiciliari, i suoi leccaterga, senza di lui, tornano a essere degli sputi disgustosi dui marcipiedi.

    Notte buona Carlo ;-))

  7. ……. e , come scrive Tina , – la calata dei “pensionati mezzo avvelenati” pagati 20€ a cranio per fare numero – è avvenuta . E la manifestazione di solidarietà a Berlusconi è iniziata al canto dell’ Inno di Mameli , l’ Inno della Repubblica Italiana . Immagino che il mio concittadino Goffedro Mameli stia rivoltandosi nella tomba . wally

  8. Arrivo ultima ma pienamente concorde con te. E’ finita.
    Oggi ho messo in ordine la mia strabordante libreria: per far spazio ai nuovi acquisti (troppi, come al solito) ho fatto piazza pulita di ogni tomo riguardasse Berlusconi, il berlusconismo e ogni fatto, atto e circostanza riguardasse questi ultimi (ormai) passati vent’anni.
    Ho tirato giù e inscatolato, pronti per la cantina, una trentina di libri.
    Ho tenuto, oltre a quelli che parlano di eventi più lontani nel tempo, come tutto ciò che concerne la II guerra mondiale, i testi che riguardano Moro, Ustica, le varie stragi di Stato, il terrorismo rosso e nero. Quella è storia, terribile storia della nostra patria, e bisogna ricordarsene.
    Questa, invece, per fortuna, tra breve sarà solo un bruttissimo, schifosissimo incubo, che troppi italioti idioti hanno creduto un bellissimo sogno. I sogni e gli incubi muoiono all’alba, e finalmente, per noi, la lunga notte è conclusa.

  9. (Per Cipralex: la sua condanna prevede nel novero delle pene l’incandidabilità per sei anni. Può orchestrare tutte le campagne elettorali che vuole, lui non potrà essere eletto. E se non c’è lui sulla scheda, si sa, le quotazioni del suo partito vanno in picchiata. Inoltre ci siamo sfangati la sua possibile nomina a senatore a vita, nonché, ca va sans dire, l’obbrobriosa eventualità di poter aspirare a diventare Presidente della Repubblica. Ti par poco?)

  10. Npn riesco a capire come mai questo tuo post mi sia sfuggito. Forse sarà il troppo caldo che mi rimbabisce, ma non cerco scuse. Scusami
    Quanto al berlufolle non vedo l’ora di sapere se l’hanno sbattuto fuori a calci dalla vita politica ma…e qui ti voglio, ci vuole la ratifica della commissione e poi del senato. Non posso nascondere la quasi
    certezza che riuscirà ancora a cavarsela.
    Un salutone,
    aldo.

  11. Temo anch’ io che riuscirà ancora a cavarsela ! Riguardo al caldo , io sto davvero in collina ( 400 metri sul mare ) e in mattinata si vive bene , poi si arriva anche a 35 gradi . Giù , Genova , dicono che sia un forno , ma pare che stanotte piova . Buonanotte ! wally

  12. per tanto tempo ho sperato che si battesse l’ex cavaliere politicamente che dopo aver visto come l’hanno fatto fuori, spero che come lazzaro risorga e che metta ancora in difficoltà questi ex sinistri che di sinistra non hanno più niente tanto che faccio difficolta e distinguere epifani da cicchitto, e rosi bindi e franceschini da brunetta etcetera… Un governo di larghe intese che non ha fatto l’essenziale, eliminare il rimborso popolare dei partiti e riformare la legge elettorale… meglio che si torni a votare e vediamo cosa succederà

  13. Caro Carlo,

    arrivo dal tuo instancabile lavoro su OPERAINCERTA dove avrai sacrificato momenti di relax per sfogare la tua lucida visione su questa nostra torbida Nazione.
    Ci vorrebbero milioni di Carlo, di Tina, di David, di Zac e di tanti altri nostri Amici per sperare in un Paese leale.
    Grazie, come sempre, per le “citazioni immaginate…”

    Ciao Carlè, buon proseguimento di tutto. robi

    • forse abbiamo un concetto di lealtà differente, vista la presenza di alcuni nomi direi che il paese che abbiamo è perfettamente in linea!
      Purtroppo spesso ne basta uno a rovinare tutto

  14. Carlo,che dire? Punto ed a capo. Stanno cercando i littori di dare ancora visibilità al pregiudicato che giura che non mollerà ,ma che cosa secondo lui non deve mollare ? La pazzia che lo possiede? Si sente un sovrano in pericolo di defenestrazione . …Tuttavia potrebbe succedergli come a Mubarak .Tutto è possibile ,pure che si voti e vinca le elezioni.E’ l’incarnazione del demonio.
    Corinina

  15. Caro carlo, ti chiedi dove sono finiti gli “amici” che difendevano le destre di questo paese, ammesso che di destre si tratti, dato che il nano e il suo elettorato non sanno cosa significhi essere di destra?

    ma e’ semplice!!

    Stanno affannosamente contando le banconote da mettere nella valigetta con destinazione Svizzera.

    Hasta
    Zac

  16. Solo un saluto Carlo.

    Credo che siamo tutti preda di un presente che solo chi ha i piedi al caldo e i polituncoli da strapazzo spacciano per ripresa.

    Si stanno sprecando a mettere un cappello politico su quella che chiamano abolizione dell’IMU, ma non dicono cosa ci costerà in Tares e amenità varie.

    Vorrei solo una generazione meno assente, ma è una utopia, il governo delle larghe intese massacra e nessuno dei massacrati pensa di passare a vie di fatto.

    E’ proprio vero, ogni generazione ha avuto il suo pensiero, la mia ha avuto il pensiero della rivolta, l’attuale ha solo il pensiero dell’ultima edizione della PlayStation.

    Di questo passo, se non avessi un figlio e una nipote, me ne sarei andata a svernare altrove, ma loro sono legati a questa città e io sono legata a loro.

    Notte buona Carlo
    Tina

  17. Un mio amico molto feroce mi ha lasciato questa riflessione forte:

    “I DIPENDENTI DEL PREGIUDICATO Silvio affermano che è stato eletto da milioni di cittadini e quindi é al di sopra della legge , di fatto .
    Se Hitler , portato al processo di Norimberga, avesse detto la stessa cosa, visto che ebbe oltre il 66% alle ultime elezioni tedesche, cosa diremmo ?”.

  18. Ehi , ti eri spaventato !? ( Magari , anche a “chi l’ ha visto? ” è cambiata la conduttrice : c’ è una tal girandola in tv ! ) Grazie della visita e buona serata ! wally

  19. Sarò influenzata dal bel momento che sto vivendo e che mi da la carica ma, penso che sia arrivato sul serio l’ora dell’addio – Piano piano anche il suo ricordo sarà offuscato e ci ritroveremo a parlare o meglio a scrivere di rinascita e voglia di rilanciare l’Italia – ci spero, giuro che ci spero!

  20. ho paura che questo “pregiudicato”, come lo chiami tu possa ancora ricattare questo governo e farla di nuovo franca

  21. Caro Carlo,ti comunico che il mio blog non esiste più. Mi hanno annullato la password, perchè conteneva Tin.it che non esiste più. Non posso entrare a scrivere un nuovo post.Cosa mi suggerisci?
    Se vuoi contattarmi scrivi :sicdora@alice.it.

I commenti sono chiusi.